Indossare le insegne del cavaliere

Pubblicato il : 19 Aprile 20213 tempo di lettura minimo

Ci sono diversi stili e disegni di caschi disponibili nei negozi di moto in questi giorni. I colori vanno dai classici colori solidi ai dominanti colori al neon e luminosi per promuovere la visibilità. Ci sono anche repliche che assomigliano all’abbigliamento di un campione di superbike.

Gli accessori per moto da strada come il casco sono questioni di gusto personale. In questo caso, il lato estetico è spesso scelto sopra ogni altra cosa. In ogni caso, questo ha contribuito perché la sicurezza è il più delle volte trascurata. Qualunque sia il caso, la sicurezza del pilota deve essere la priorità assoluta.

In uno studio condotto dal NHTSA, DOT National Highway Traffic Safety US Department of Transportation, hanno sottoposto a un test 50 motociclisti, di varia età ed esperienza di guida. Sono stati fatti guidare lungo un percorso di prova prescritto. Poi, è stato chiesto loro di cambiare periodicamente le corsie e la testa per controllare il traffico nella corsia adiacente. In seguito, sono stati costretti a cambiare corsia nel loro modo normale. I piloti hanno percorso il tragitto tre volte, con il casco integrale e parziale addosso, e la terza volta, senza indossare il casco. Anche la capacità di sentire il traffico circostante è stata alterata sistematicamente.

Lo studio ha scoperto che i caschi non sono un ostacolo alla capacità dei motociclisti di sentire e osservare il traffico circostante. In relazione ai test dell’udito, non è stata trovata alcuna differenza significativa nella capacità del pilota di sentire il traffico, sia tra i tipi di casco o tra il casco e senza casco.

La capacità uditiva, d’altra parte, è stata significativamente influenzata dalla velocità del veicolo a causa dell’aumento del rumore del vento. Tuttavia, per una data velocità, i caschi non hanno diminuito né migliorato l’udito. In relazione ai test di visione, ha dimostrato che la quantità minima di visione laterale (campo visivo) che viene sacrificata indossando un casco può essere recuperata girando la testa un po’ di più.

Inoltre, lo studio ha dimostrato che 19 dei 23 motociclisti che sono stati sottoposti ai test della vista hanno compensato l’uso del casco girando la testa un po’ di più prima di cambiare corsia. Nel complesso, qualsiasi effetto negativo dei caschi sulla visione del pilota sembra essere molto minore, soprattutto in confronto alla protezione offerta dai caschi in caso di incidente.

Arai, Bell, Icon, AGV, Nolan, Thor, Erex, sono alcuni dei produttori di caschi da moto di fiducia nel mondo. I caschi che stanno rilasciando sono testati e approvati da Snell e DOT.

Scegli il miglior casco per il tuo viaggio assicurato. Fatti guidare dai tuoi sensi.

Plan du site